Lunghissimo interrogatorio per Valter Lavitola

Oltre 7 ore davanti al giudice per difendersi dalle accuse mosse da due procure, Napoli e Bari. Tanto è durato il “duplice” interrogatorio di garanzia del direttore dell’Avanti Valter Lavitola a Poggioreale dove è detenuto da lunedì scorso quando si è costituito all’aeroporto di Fiumicino, dopo una lunga latitanza tra Panama e Argentina.

Sull’esito non sono trapelate indiscrezioni. Fonti della Procura partenopea si limitano ad osservare che l’indagato ha fornito la sua versione sui fatti.

Lascia un commento