Roma Capitale, 18enne spagnolo fugge alla vista dei Carabinieri e muore

Un giovane spagnolo di 18 anni è caduto caduto nel vuoto durante una gita a Roma, mentre stata cercando di scavalcare un muretto. Quando ha visto i carabinieri ha tentato di fuggire, ma probabilmente non si è reso conto dell’altezza che aveva davanti a sé e si è schiantato al suolo.

Ricoverato in gravissime condizioni al Policlinico Gemelli, è morto nella serata di martedì. A quanto si è appreso, 7 dei suoi compagni sono stati denunciati per danneggiamenti e schiamazzi avvenuti poco prima dell’incidente.

Lascia un commento