Milano, mozione di sfiducia per Roberto Formigoni

I partiti di opposizione presenteranno una mozione di sfiducia nei confronti del presidente della Regione. A renderlo noto è il gruppo consiliare del Pd al Pirellone che attacca anche sulle due nuove nomine in giunta. “Per giustificare quello che è un vero rimpasto di Giunta – prosegue il Pd – il presidente Formigoni si arrampica sugli specchi, adducendo scuse che reggono solo in parte. E accusa l’opposizione di perdere pezzi solo perché due consiglieri hanno fatto scelte di gruppo diverse, mentre nella sua Giunta e nella sua maggioranza gli assessori e i consiglieri se ne vanno a casa in via definitiva “.

Anche l’Idv si è fatta sentire con il suo capogruppo in Consiglio regionale, Stefano Zamponi. Sulle dimissioni del presidente del Consiglio lombardo, Davide Boni, Zamponi ha detto. “Non esulterei per le dimissioni del presidente Boni perché il palese declino formigoniano sta trascinando l’istituzione regionale sempre più a fondo”.

Lascia un commento