La crisi investe le fragole del Metapontino

Registrato un calo produttivo di fragole tra il 25 e il 30 per cent. Lo ha reso noto la Cia sottolineando che ”decine di quintali sono andate distrutte perché “deformate” a causa degli sbalzi climatici delle ultime settimane”.

I dirigenti della Cia anche hanno evidenziato ”la concorrenza spietata dal Nord Africa con fragole vendute all’ingrosso sui mercati italiani ad un terzo del prezzo della “Candonga” del Metapontino”.

Lascia un commento