Venezia, il bello e la musica in Provincia

Oggi martedì 17 aprile nella sede della Provincia di Venezia, Ca’ Corner – sala del Consiglio, è stato presentato il progetto “Il Bello e la Musica” promosso e finanziato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Direzione Generale dello Studente, e realizzato dall’Istituto comprensivo “Dante Alighieri” di Venezia e dalla Provincia di Venezia, con la collaborazione della Regione Veneto, Ufficio scolastico regionale del Veneto,Comune di Venezia. Alla presentazione sono intervenuti  Francesca Zaccariotto, Presidente della Provincia di Venezia; Andrea Ferrazzi, assessore all’istruzione del Comune di Venezia; Filippo Viola, dell’Ufficio scolastico territoriale di Venezia e Roberto Sintini, dirigente scolastico dell’istituto “Dante Alighieri”.

Presidente Francesca Zaccariotto: «Siamo convinti sostenitori di questo progetto che ha il supporto e il patrocinio anche dalla nostra Provincia. Un progetto che mira al benessere  dei nostri ragazzi. E il benessere è sinonimo di cultura. Lavorare per il benessere dello studente a scuola, e non solo, attraverso la musica, il teatro, l’arte nel senso più ampio del termine, è anche un’esperienza formativa straordinaria. Tra gli obiettivi del progetto, far sorgere nell’alunno l’intenzionalità verso l’ascolto per accogliere e gestire le emozioni, per rapportarsi con il mondo degli adulti, con se stesso, con gli altri. Il tutto realizzato anche attraverso il gioco, soprattutto con i bambini più piccoli. Come Presidente della Provincia, ma anche come Sindaco e come genitore, non posso che rivolgere un grazie anche alle altre istituzioni, associazioni musicali, esperti e genitori, che hanno creduto in questo progetto scolastico, e lo stanno realizzando con tanto entusiasmo».

Dirigente Roberto Sintini: «L’obiettivo è quello di consentire ai bambini ed ai ragazzi, attraverso le discipline musicali e teatrali, di accedere ad una delle massime espressioni della storia dell’umanità, fondamentale per la loro formazione, e di contribuire al loro benessere psicologico. Una conoscenza sviluppata attraverso un’attività didattica sperimentale dove il valore di ogni individuo, nella propria diversità, contribuisce in maniera fondamentale a costituire il quadro completo d’assieme, favorendo l’identità del singolo e fornendo uno stimolo all’approccio alla cultura e, al contempo, una via di accesso alla bellezza, all’arte che possa essere fondante, forte e sicura».

Il progetto, iniziato a febbraio 2012, si svolgerà fino al termine dell’anno scolastico. L’Istituto “Dante Alighieri” segue un programma verticale dove la musica assume un ruolo particolare e di rilievo coinvolgendo i 750 alunni dell’istituto, dalla scuola dell’Infanzia, alla scuola primaria, fino alla scuola secondaria di I grado. Al termine delle varie attività, sono previsti eventi finali che si terranno in diverse sedi storiche di Venezia come il teatro Malibran, il Conservatorio Benedetto Marcello, la chiesa San Trovaso, il teatro Goldoni. Le offerte raccolte durante gli spettacoli saranno devolute al restauro di uno strumento musicale presente in una chiesa del Patriarcato di Venezia e al restauro di spartiti musicali presenti in archivi storici della città. Il progetto viene diffuso attraverso il sito web www.alighierivenezia.it; e-mail: VEIC839002@istruzione.it. Al progetto collaborano docenti interni affiancati da professionisti del settore musicale con tre associazioni musicali veneziane: “L’Offerta Musicale”, “Wolf Ferrari” e “Musica & Musica”. Al progetto collabora anche la musicoterapeuta Alessandra Vignato.

Al termine della presentazione sono stati applauditi alcuni studenti del Dante Alighieri che proprio sabato e domenica scorsi hanno partecipato e vinto diversi premi al terzo concorso nazionale dal titolo  “Musica insieme scuole“ svoltosi a Jesolo al Kursaal e al teatro Vivaldi.

Alcuni di loro erano presenti a Ca’ Corner. I vincitori sono stati Pietro Silvestri primo classificato nella categoria violoncello solista, della classe I B; Virginia Tagliapietra e Ambra Giol, della classe II B, prime classificate per la categoria solisti pianoforte. Altri premiati: primo premio al trio due violini e violoncello, ad Anna Piani e Sasha Kenjeeva della IIIA e di nuovo a Pietro Silvestri della IB. Altri premi nella sezione orchestra: terzo premio all’orchestra di chitarre curata dalla professoressa Antonia De Nardis e primo premio all’orchestra curata dalla professoressa Paola Fasolo.

LE DICHIARAZIONI DEGLI STUDENTI SUL PROGETTO

Cosa ne pensi del progetto musicale a cui prendi parte?

«Provo il piacere di suonare con gli altri e di scoprire musiche nuove».

Isacco

«Sono spaventata ma al tempo stesso felice! I pezzi mi danno gioia!».

Emma

«Sicuramente è una nuova esperienza. Si impara molto».

Pietro

«E’ come aprirsi a nuove conoscenze ed è molto bello stare tutti assieme».

Tobia

«La cosa che mi è piaciuta di più di quest’esperienza di orchestra è che quando tutti suonavano io mi sentivo al centro della musica e mi sentivo partecipe».

Matilde, allieva di terza media violino

«La cosa interessante e nuova è stata lavorare con un’orchestra di soli archi».

Elia, allieva di terza media violino

«L’esperienza nuova e che mi rende felice è suonare da solista accompagnata da un’orchestra di professionisti».

Sasha, allieva di terza media violino

«E’ bello suonare come solista accompagnata da un’orchestra di professionisti nella quale suonano anche i miei compagni, che poi si trasformano in solisti, e io vado in orchestra al posto loro!».

Anna, allieva di terza media violino

Le impressioni dei piccoli alunni delle scuole primarie “Renier Michiel” e “Duca D’Aosta” che parteciperanno al balletto dell’Orfeo ed Euridice di Gluck

– Margherita: mi piace perché è una nuova esperienza

– Alice: è bello muoversi, è rilassante, diventi elastica

– Marinés: è una cosa un po’ antica, c’è la musica di Orfeo, è leggera

– Chiara: mi piace tanto la musica perché mi tranquillizza

– Alessia: sono un po’ emozionata perché la gente mi guarderà, ma è tutto molto bello

– Félicité: la danza è la mia vita, mi piace ascoltare la musica

– Laura: è una nuova esperienza e mi diverto molto perché solo tutti gentili

– Anna: mi dà tanta allegria

– Ester: mi piace ballare perché è come fare ginnastica

– Chiara: è bello perché è una nuova esperienza

– Vera: mi piace perché la maestra e tanto brava

– Sofia: lo faccio volentieri perché conosco tanta gente nuova ed è divertente ballare

– Isotta: mi piace perché è fare ginnastica con la musica

– Valentina: è bello fare movimento ballando

– James, unico maschio del “corpo di ballo” di 8 anni: mi attiva le emozioni !!!

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI

MERCOLEDÌ 18 APRILE

ore 9.00 – 13.00 e 14.00 – 16.30

Aula magna “Alighieri” – Venezia

Lezioni – Prova d’orchestra

Per le classi medie ed elementari con l’orchestra di “L’Offerta Musicale” in formazione sinfonica. Direttore Riccardo Parravicini

Ore 16.00 – 16.30

Concerto

Brani di Galuppi, Clementi, Rossini

GIOVEDÌ 19 APRILE

ore 19.00

Museo del Settecento veneziano, Ca’ Rezzonico – Venezia

Concerto “Le limpide trasparenze della sinfonia italiana”

Con “L’Offerta Musicale” diretta da Riccardo Parravicini. Musiche di Vivaldi, Galuppi, Clementi, Rossini. Ingresso libero

GIOVEDÌ 26 APRILE

ore 17.00

Conservatorio “Benedetto Marcello” – Sala V piano  – Palazzo Pisani, San Marco 2810 – Venezia

“Bastiano e Bastiana”

Rappresentazione dell’opera in un atto di Wolfgang Amadeus Mozart composta nel 1767. Orchestra da camera di “L’Offerta Musicale”. Regia di Marcello Ancillotti. Ingresso libero

Lo spettacolo proposto ha lo scopo di coinvolgere attivamente i bambini della scuola primaria sia “Renier Michiel” che “Duca D’Aosta”, rendendoli protagonisti. Partecipando direttamente alla rappresentazione, diventando “coro” assieme ai protagonisti in alcuni facili brani. I bambini sono guidati ad essere anche un pubblico più attento e consapevole dell’opera a cui stanno assistendo. Un breve percorso di preparazione all’ascolto e alla partecipazione attiva, curato dagli insegnanti di classe su indicazione degli ideatori del progetto, consente loro di arrivare preparati e incuriositi allo spettacolo di cui sono anche protagonisti.

Wolfang Amadeus Mozart, che aveva all’epoca solo 11 anni, affascinato dal libretto di F. W.Weiskern, J.H.F. Muller, e A. Schachtner, ispirato a “Les Amours de Bastien et Bastienne” di M.me de Favart, compose una deliziosa opera in un atto.

Si tratta di un breve Singspiel, opera in cui alle parti cantate (arie, duetti e terzetti) si alternano parti o dialoghi recitati che rendono più facile la comprensione della storia. La versione presentata è una traduzione in lingua italiana del libretto in lingua tedesca utilizzato da Mozart, rivisto e adattato per essere meglio compreso da un pubblico giovane.

VENERDÌ 11 MAGGIO

ore 10.00 – 13.00

Aula magna “Alighieri” – Venezia

Laboratorio di musicologia con il maestro Riccardo Parravicini

“La luminosità in musica”. Lavoro per la redazione del giornalino musicale “Note in punta di penna”. Elaborazione dei pensieri scritti dagli allievi

MERCOLEDÌ 16 MAGGIO

Aula magna “ Alighieri” – Venezia

Lezioni, prova d’orchestra

per gli studenti delle classi medie superiori “D. Alighieri”

Ore  9.00 – 10.00 l’orchestra si sistema

Ore 10.00 – 13.00 a turni di 2 classi per volta

Ore 14.30 – 16.30 per gli allievi della “Renier Michiel”

GIOVEDÌ 17 MAGGIO

ore 19.00

Museo del Settecento veneziano, Ca’ Rezzonico – Venezia

Luminosità e bellezza: l’eulogia musicale

Concerto con “L’Offerta Musicale” diretta da Riccardo Parravicini

Musiche di Beethoven, Mendelssohn-Bartholdy. Ingresso libero

SABATO 19 MAGGIO

ore 20.00

Teatro Malibran – Venezia

Spettacolo del laboratorio di teatro musicale su “Orfeo ed Euridice” di Gluck

In collaborazione con l’associazione culturale “Musica & Musica”. Ingresso libero

Lo spettacolo è la realizzazione scenica dell’opera di Christoph Willibald  Gluck “Orfeo ed Euridice”, scritta su libretto di Raniero de’ Calzabigi nel 1762. Il mito di Orfeo che affonda nella notte di tempi. E’ il mito stesso della musica, che con la sua potenza commuove l’uomo e tutte le forze della natura. Orfeo ed Euridice ben si adattano ad un’esecuzione in ambito scolastico, come opera didattica di studio per accostarsi al teatro del Settecento senza le difficoltà del canto virtuosistico e di coloratura. Un lavoro che permette di coniugare proficuamente l’attività del coro della scuola con le classi di strumento,  e che consente un primo approccio alla danza (alcune parti dell’opera prevedono interventi coreografici) e la realizzazione, da parte degli studenti stessi, coordinati dai docenti, di scene e costumi.

VENERDI 25 MAGGIO

ore 20.00

Museo del Settecento veneziano, Ca’ Rezzonico – Venezia

Presentazione del libro di Alessandra Vignato “Memorie del mio giardino e altri racconti. Tracce, percorsi, riscoperte sui sentieri della Musicoterapia Umanistica”.

Improvvisazioni musicali ispirate ai protagonisti del libro.

Al pianoforte: Damiana Fiscon, pianista e compositrice

LUNEDÌ 28 MAGGIO

ore 10.00 – 13.00

Aula magna “ Alighieri” – Venezia

Laboratorio di musicologia con il maestro Riccardo Parravicini

La luminosità in musica

Lavoro per la redazione del giornalino musicale “Note in punta di penna”

Elaborazione dei pensieri scritti dagli allievi

Ore 19.00

Chiesa di San Trovaso – Venezia

Concerto finale

Con gli allievi delle classi ad indirizzo musicale dell’Istituto “Dante Alighieri”  coordinati dalla professoressa Paola Fasolo. Esecuzione di due concerti di Vivaldi assieme all’orchestra di “L’Offerta Musicale” diretta da Riccardo Parravicini. Ingresso libero

MERCOLEDÌ 30 MAGGIO

ore 19.00

Chiesa di San Trovaso – Venezia

Concerto finale rivolto all’evocazione della luce

Dall’evocazione luminosa del cristianesimo di Bach all’unione luminosa di natura e storia nella sinfonia “Italiana” di Mendelssohn. Coro degli allievi della “Renier Michiel”, “Duca D’Aosta” e “Alighieri” insieme all’orchestra di “L’Offerta Musicale”, con gli allievi delle classi ad indirizzo musicale dell’Istituto “Dante Alighieri” coordinati dalla professoressa Paola Fasolo.  Presentazione del giornale della scuola “Note in punta di penna” che riporterà le impressioni scritte dagli allievi in riferimento ad alcuni concerti nel contesto della stagione di musica da camera e sinfonica di primavera a Ca’ Rezzonico. Ingresso libero

VENERDI 1 GIUGNO

ore 9.00

Teatro Goldoni – Venezia

Prove saggio musicoterapia

Ingresso libero

ore 17.00

Teatro Goldoni – Venezia

Saggio delle classi di musicoterapia della scuola primaria di 2° grado “Alighieri” e “Palladio”

Il sapore del sapere. A spasso con l’arte tra passato e presente. Elementi di terra e fuoco nel medioevo (classi prime). Elementi di aria e di acqua nel decadentismo (classi terze).

Ingresso libero

MERCOLEDÌ 6 GIUGNO

ore 17.00

Conservatorio “Benedetto Marcello” – Sala V piano  – Palazzo Pisani, San Marco 2810 – Venezia

Concerto finale dell’orchestra “Alighieri”

Con gli alunni della scuola media a indirizzo musicale “Dante Alighieri”. Ingresso libero a partire dalle 16.30

SABATO 9 GIUGNO

ore 11.00

Conservatorio “Benedetto Marcello” – Sala V piano  – Palazzo Pisani, San Marco 2810 – Venezia

“Primavera!”, saggio finale Progetto Orff

Appuntamento conclusivo del progetto didattico “Primavera!”, organizzato in collaborazione con l’associazione musicale “Wolf-Ferrari” e le insegnanti della scuola d’infanzia  Ex-Ciliota. Partecipano una quarantina di bambini fra i 3 e i 5 anni esibendosi in danze, canti e utilizzando il particolare strumentario Orff

Ingresso libero

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento