Master in Ateneo friulano per didattica disturbi di apprendimento

Fornire conoscenze e competenze specifiche nella gestione delle attività didattiche finalizzate a favorire l’apprendimento in classe di allievi con disturbi specifici dell’apprendimento. È l’obiettivo del nuovo master di primo livello/corso di aggiornamento in “Didattica e psicopedagogia per i disturbi specifici di apprendimento” attivato dall’Università di Udine presso la facoltà di Scienze della formazione. L’iniziativa formativa è rivolta a insegnanti, dirigenti scolastici e coordinatori didattici di scuole statali e paritarie. Per la partecipazione al master è necessaria la laurea triennale o vecchio ordinamento; per il corso di aggiornamento, il diploma di scuola secondaria superiore quinquennale.

La domanda di ammissione deve essere presentata entro venerdì 20 aprile all’Ufficio programmazione didattica dell’Ateneo, in via Mantica 3 a Udine. L’ufficio (telefono 0432 556680, email infostudenti@uniud.it) è aperto al pubblico da lunedì a venerdì, dalle 9.30 alle 11.30, e giovedì dalle 14 alle 16. Ulteriori informazioni, manifesto degli studi, modulo della domanda di ammissione e costi d’iscrizione sono disponibili on line all’indirizzo http://www.uniud.it/didattica/post_laurea/master/primo. Oppure contattare la segreteria didattica e di direzione presso la facoltà di Scienze delle formazione, in via Margreth 3 a Udine, telefono 0432 249850. Il contributo di iscrizione è di 150 euro grazie al cofinanziamento del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il master/corso di aggiornamento ha un valore di 60 crediti formativi universitari, si articola in 246 ore di insegnamento e 140 di attività di tirocinio ed esperienza diretta. Le attività inizieranno il 9 maggio e termineranno nel maggio 2013. Parte del programma sarà svolto in modalità on line utilizzando la piattaforma e-learning. Le lezioni in presenza si terranno al pomeriggio presso la facoltà di Scienze della formazione. Il tirocinio potrà essere svolto presso la propria scuola se ci sono allievi con disturbi specifici dell’apprendimento.

 «Con il master/corso di aggiornamento – spiega il direttore Gian Luca Foresti – l’Ateneo intende promuovere e diffondere la cultura dell’inclusione nei contesti scolastici, favorendo l’acquisizione di una preparazione di livello universitario per il personale docente delle scuole di ogni ordine e grado nelle tematiche riferite ai disturbi specifici di apprendimento».

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento