Focus su Giovani e alcol presentazioni in Provincia di Udine

Giovedì 19 aprile  2012 alle 12 nella sala Giunta di palazzo Belgrado è in programma la conferenza stampa di presentazione del convegno “Giovani e alcol: il rischio e la rete” in programma sabato 21 aprile nel Salone del Consiglio di palazzo Belgrado a partire dalle ore 9.30.

I dettagli dell’iniziativa, patrocinata dalla Provincia di Udine e dall’Ordine dei medici della Provincia di Udine, organizzata da Acat Udinese e promossa dall’Associazione club alcolisti in trattamento, dal Dipartimento delle dipendenze Ass 4 Medio Friuli e dalla Società italiana di medicina generale (Simg), saranno illustrati dall’assessore alle politiche per la famiglia Adriano Piuzzi nonché dai rappresentanti degli organismi coinvolti. Per Luigi Canciani, responsabile nazionale Area Prevenzione della Società Italiana di Medicina Generale, il monitoraggio epidemiologico è uno strumento indispensabile per realizzare iniziative di prevenzione basate sull’evidenza e sulla necessità di rendere le persone sempre più consapevoli e responsabili di stili di vita salutari e sicuri. L’uso rischioso di alcol è considerato il terzo fattore di rischio per le morti premature e le disabilità nel mondo e il secondo in Europa, area che da un lato si contraddistingue come la zona con i cambiamenti più rilevanti nei modelli di consumo alcolico rispetto a quelli tradizionali e dall’altro come la regione in cui si registra il più elevato impatto in termini di disabilità, mortalità prematura e malattia. Intercettare precocemente e prevenire è meglio che rischiare. È quanto mai necessario e strategico che chi ogni giorno affronta direttamente ed indirettamente le problematiche alcol correlate si confronti per condividere modalità operative e strutturare reti che consentano alla comunità di minimizzare i rischi e di guadagnare salute.

Lascia un commento