Crotone, una giornata per Emanuela, Lea, Fabrizio e gli altri

Una foto di Emanuela Orlandi

Anche la città di  Crotone aderisce all’appello, lanciato da Pietro Orlandi, fratello di Emanuela, di dedicare una giornata, il prossimo 27 maggio, per la verità e la giustizia.

E lo stesso sindaco del capoluogo pitagorico scrive allo stesso fratello di Emanuela, la ragazza scomparsa nel nulla, alcuni anni orsono, a Roma.

“Vede signor Orlandi, mi permetto di rivolgermi a Lei personalmente, riteniamo di aderire perché la storia di sua sorella è emblematica e nonostante siano passati quasi trent’anni la sua sorte resta nel cuore di tantissime persone.

Ma c’è dell’altro. La storia di Emanuela, la sua sottrazione alla famiglia, ricorda tante storie che nella nostra Calabria purtroppo si vivono. Penso a Fabrizio Pioli di cui non si hanno da mesi notizie. Mi riferisco a Lea Garofalo per la quale la famiglia non  ha potuto piangere le sue spoglie mortali nemmeno il giorno dei funerali. E come loro altre donne ed uomini di cui le cronache si sono occupate per la loro sparizione. Tante famiglie chiedono verità e giustizia. Dunque il 27 maggio anche Crotone ci sarà con una sua iniziativa. Perché questa terra è fatta soprattutto di persone che vivono nel segno della legalità che è un valore fondamentale così come la verità e la giustizia. Sin da oggi, comunque, pubblicheremo sul sito istituzionale del Comune la foto di Emanuela per esprimere vicinanza alla sua famiglia che da anni si batte alla ricerca della verità”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone, una giornata per Emanuela, Lea, Fabrizio e gli altri Crotone, una giornata per Emanuela, Lea, Fabrizio e gli altri ultima modifica: 2012-04-17T14:51:12+00:00 da Mimmo Stirparo
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento