Accordo tra Deutsche Bank e Confindustria Udine

Siglato un accordo di collaborazione tra la Banca e l’Associazione per garantire alle imprese del territorio un accesso al credito a condizioni agevolate e competitive. Deutsche Bank, arrivata di recente sulla piazza udinese, conferma così la propria vicinanza al territorio e l’impegno a sostegno dei progetti di crescita e d’innovazione delle imprese 

Grazie all’accordo tra Deutsche Bank e Confindustria Udine, siglato oggi a palazzo Torriani, sede di Confindustria Udine, le imprese associate potranno beneficiare – a condizioni agevolate – di un’offerta di prodotti e linee di credito targate Deutsche Bank per finanziare e sostenere in modo adeguato lo sviluppo del proprio business. 

La convenzione riguarda differenti soluzioni di finanziamento a medio e lungo periodo – db PMI Investimenti, db PMI Plexi Plus, db PMI Ipotecario e db PMI Trade Flow – finalizzate a supportare i processi di investimento, di riequilibrio della gestione finanziaria, con particolare focus ai progetti di internazionalizzazione d’impresa. 

“In un momento in cui tutti dobbiamo impegnarci per migliorare e cambiare – sono le parole del presidente di Confindustria Udine, Adriano Luci – l’accordo firmato oggi rappresenta uno strumento importante a supporto delle aziende associate, nella speranza che possano ritrovare la giusta fiducia per puntare agli investimenti”.  

“Ci siamo sempre distinti per la nostra attenzione nei confronti delle imprese alle quali riserviamo risorse e prodotti dedicati – commenta Ludovico Vittoria, responsabile prodotti business della rete sportelli di Deutsche Bank Italia -. Questa intesa vuole, pertanto, essere un ulteriore segnale in un contesto economico particolare in cui riteniamo che le imprese abbiano bisogno di investire in prodotti, strategie e processi per confrontarsi in modo competitivo con il sistema economico”.  

“Siamo orgogliosi di poter supportare le imprese locali potendo contare su un partner di prestigio, quale Confindustria Udine, lavorando a favore di un territorio economicamente vivace e per noi particolarmente strategico. Il nostro interesse di attenzione e presidio del territorio, è confermato dalla recente apertura del nostro primo sportello nel centro della città di Udine” sottolinea Marcello Sponsiello, responsabile territoriale area nord per la rete sportelli di Deutsche Bank Italia. 

“Ritengo molto importante la firma della Convenzione con Deutsche Bank – aggiunge Chiara Valduga, vice-presidente di Confindustria Udine con delega a Credito e Finanza –  in particolare considerando il difficile contesto attuale. Questa Convenzione consentirà alle imprese associate di lavorare con una grande banca che ha dimostrato una notevole attenzione per il nostro territorio, come dimostra la recente apertura del primo sportello nella città di Udine. Le aziende associate potranno accedere a diverse tipologie di finanziamenti a medio-lungo termine, a condizioni agevolate; un’ottima opportunità soprattutto alla luce della oggettiva difficoltà che le imprese attualmente hanno nel finanziarsi, soprattutto a medio-lungo termine. Chiaramente l’area finanza di Confindustria Udine sarà a completa disposizione delle aziende associate per fornire tutte le informazioni ed il supporto necessario”.

Deutsche Bank è presente ad Udine con uno sportello bancario in Via Veneto, inaugurato lo scorso autunno ed un’agenzia di Prestitempo (divisione credito al consumo). 

Tra i principali operatori finanziari a livello globale, Deutsche Bank opera dal 1977 inItalia, paese nel quale ha costantemente investito e che oggi rappresenta il suo primo mercato europeo dopo la Germania. Concirca 4.000 dipendenti, 1.450 promotori finanziari e oltre 500 punti vendita, Deutsche Bank è uno dei principali istituti di credito internazionali presenti in Italia, avendo sviluppato le proprie attività in tutti i settori del retail banking: dalla rete di filiali (300 sportelli) al credito al consumo (100 agenzie Prestitempo), dal Private Wealth Management (7 sedi) ai promotori finanziari (140 uffici Finanza & Futuro), dalle carte di credito (Deutsche Credit Card) ai finanziamenti immobiliari (Deutsche Bank Mutui). Deutsche Bank è inoltre presente sul mercato italiano con le attività di Investment Banking: Corporate Finance; Markets (attività di structuring, sales & trading e ricerca su titoli, valute, money markets, commodities e derivati); Global Transaction Banking (servizi di cash management, trade finance e trust & security services).  Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Deutsche Bank SpA è Juergen Fitschen. Flavio Valeri è, da ottobre 2008, Presidente e Consigliere Delegato del Consiglio di Gestione, e Chief Country Officer di Deutsche Bank Italia. Fondata a Berlino nel 1870, Deutsche Bank a livello globale ha oltre 100.000 dipendenti e può contare su una presenza internazionale capillare e diversificata, operando in 72 paesi nel mondo.

Foto Gasperi

Lascia un commento