Vibo Valentia, 13 arresti per droga in manette commercianti ed un bidello

Operazione anti droga nella notte nel centro calabrese, 13 spacciatori di droga finiti in manette. I carabinieri della Compagnia di Vibo Valentia hanno dato esecuzione a 13 misure cautelari nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti responsabili di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

I provvedimenti emessi sono stati 3 in carcere, 6 ai domiciliari e 4 obblighi di firma. Molti dei soggetti coinvolti sono insospettabili con avviate attività commerciali e anche un bidello.

L’indagine, avviata nel mese di luglio a seguito delle richieste di aiuto di alcuni genitori di tossicodipendenti che volevano impedire ai figli di drogarsi, ha consentito di scoprire come lo spaccio di droga nel quartiere portuale del capoluogo di provincia avvenisse alla piena luce del sole. I “pusher”, per evitare i controlli delle forze dell’ordine, spacciavano nei bar, nei cortili dei condomini ed addirittura recapitando a domicilio le dosi, alle volte arrivando agli incontri in bicicletta per dare meno nell’occhio.

Tra le persone coinvolte anche un ex vigile del fuoco volontario che incontrava i propri clienti in divisa convinto che così non sarebbe perquisito dalle forze dell’ordine.

Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11:30 presso la Procura della Repubblica di Vibo Valentia.

Lascia un commento