Liberati terroristi pakistani in un assalto in carcere

I talebani hanno assaltato un carcere nel nord ovest del Pakistan con mitra e granate, liberando 384 detenuti, di cui una ventina erano terroristi d’alto profilo nel braccio della morte.

L’attacco, sferrato da 150 miliziani, è avvenuto nella notte a Bannu, vicino alle zone tribali di Khyber e di Orazkai, ed è durato un paio d’ore. Nel carcere erano rinchiusi un migliaio di detenuti.

Tra gli evasi c’é anche Adnen Rashid, un militante talebano condannato a morte per il coinvolgimento in un l’attentato a Pervez Musharraf. Feriti quattro agenti penitenziari .

Lascia un commento