Ennesima azione del racket a Lamezia Terme

Intimidazioni a raffica in Calabria dove un ordigno rudimentale confezionato artigianalmente con mezzo chilo di polvere pirica è esploso davanti ad un negozio a Lamezia Terme nel Catanzarese.

Lo scoppio ha provocato danni alla serranda, alla porta d’ingresso del negozio e ad alcune auto che erano parcheggiate nei pressi dell’esercizio commerciale. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri che hanno avviato le indagini.

Lascia un commento