San Lazzaro, oggetto impazzito uccide automobilista

Tragedia stradale in Emilia Romagna. Un pezzo di ferro che si è staccato da un mezzo pesante non ha lasciato scampo a un 32enne mantovano, morto poco dopo l’arrivo in elicottero all’ospedale Maggiore di Bologna. L’incidente è avvenuto all’altezza del chilometro 24 dell’A14 in direzione nord, nei pressi del casello di San Lazzaro. Gli inquirenti escludono che l’oggetto sia stato lanciato da un cavalcavia, si ipotizza che il “proiettile” sia la copertura di una gomma, la protezione di un fanale o un altro elemento della carrozzeria di un camion. Secondo la ricostruzione, dopo che l’oggetto ha sfondato il parabrezza colpendo al volto la vittima, l’uomo ha perso il controllo della macchina finendo la sua corsa contro il new jersey.

I soccorritori hanno trovato il ragazzo con un terribile trauma cranio-facciale e il parabrezza della macchina sfondato. Stava viaggiando da solo, non c’erano altri passeggeri. All’arrivo della polizia l’automobile era accostata in corsia d’emergenza. Non c’erano altre vetture vicine.

9 su 10 da parte di 34 recensori San Lazzaro, oggetto impazzito uccide automobilista San Lazzaro, oggetto impazzito uccide automobilista ultima modifica: 2012-04-14T16:58:24+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento