Bene Juve e Roma, male Lazio e Napoli

La Juve batte la Lazio 2-1 e la squadra di Conte si riporta a +1 sul Milan. Nell’altro big match della giornata la squadra di Luis Enrique “mata” una deludente Udinese. Il successo della Roma si rivela assai prezioso, perché ottenuto a spese di una concorrente diretta ed arrivato in contemporanea alle sconfitte di Lazio e Napoli, le altre aspiranti ad un posto nell’Europa che conta. I fischi del San Paolo sono il commento più eloquente alla prestazione degli uomini di Mazzarri (1-3 contro l’Atalanta), peraltro apparsi già con le energie al lumicino domenica scorsa contro la Lazio.

Turno importante anche in chiave salvezza. Il Lecce a sorpresa vince a Catania in un match in cui succede di tutto, e che i padroni di casa chiudono con il fantasista Lodi in porta. Nello stesso tempo il Genoa si fa bloccare sull’1-1 dal Cesena e quindi ora, quart’ultimo, ha solo due punti di vantaggio sui pugliesi. Fatica più del previsto l’Inter ma, grazie anche all’aiuto di un rigore “generoso” trasformato da Milito, riesce a battere la resistenza del Siena. Per Stramaccioni sono 7 punti in tre partite. Il Parma regola il Novara, mentre alla Fiorentina non riesce il colpo di mano (leggi rete annullata ad Amauri) contro il Palermo.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin