Bene Juve e Roma, male Lazio e Napoli

La Juve batte la Lazio 2-1 e la squadra di Conte si riporta a +1 sul Milan. Nell’altro big match della giornata la squadra di Luis Enrique “mata” una deludente Udinese. Il successo della Roma si rivela assai prezioso, perché ottenuto a spese di una concorrente diretta ed arrivato in contemporanea alle sconfitte di Lazio e Napoli, le altre aspiranti ad un posto nell’Europa che conta. I fischi del San Paolo sono il commento più eloquente alla prestazione degli uomini di Mazzarri (1-3 contro l’Atalanta), peraltro apparsi già con le energie al lumicino domenica scorsa contro la Lazio.

Turno importante anche in chiave salvezza. Il Lecce a sorpresa vince a Catania in un match in cui succede di tutto, e che i padroni di casa chiudono con il fantasista Lodi in porta. Nello stesso tempo il Genoa si fa bloccare sull’1-1 dal Cesena e quindi ora, quart’ultimo, ha solo due punti di vantaggio sui pugliesi. Fatica più del previsto l’Inter ma, grazie anche all’aiuto di un rigore “generoso” trasformato da Milito, riesce a battere la resistenza del Siena. Per Stramaccioni sono 7 punti in tre partite. Il Parma regola il Novara, mentre alla Fiorentina non riesce il colpo di mano (leggi rete annullata ad Amauri) contro il Palermo.

Lascia un commento