Motoscalata friulana del Monte Bernadia 27 maggio

L’Associazione Motociclistica Friulana organizza il 27 maggio, con il regolamento Mountaintrial FMI 2012, la Motoscalata del Monte Bernadia (Valli del Torre – Ud) manifestazione motoalpinistica non competitiva aperta a tutti i possessori di moto da trial tesserati per l’anno in corso alla Federazione Motociclistica Italiana, in regola con il codice della strada.

Le operazioni preliminari, la partenza e l’arrivo avranno luogo presso la “Frasca Gressani” in via Liruti n°1 a Villafredda di Loneriacco comune di Tarcento (UD). Operazioni preliminari dalle ore 7 alle ore 8,30 del giorno 27 maggio 2012. Partenza ore 9 – Arrivo previsto tra le ore 14 e 17. Il percorso, ad anello, si svolgerà tra i comuni di Tarcento, Nimis e Lusevera ed avrà uno sviluppo totale di47 Km.

Il percorso sarà segnalato tramite frecce indicatrici e fiocchi di fettuccia. Ogni partecipante avrà a disposizione la carta topografica del percorso con le indicazioni necessarie per un facile orientamento nei 10 settori in qui è diviso. Saranno inoltre disposti 4 controlli di passaggio. Tre saranno gli apripista che controlleranno il percorso e le indicazioni di direzione, cinque le “scope” che daranno assistenza e conforto a chi ne avrà bisogno, due i servizi sanitari mobili.

La manifestazione si svolgerà per brevi tratti su percorsi stradali aperti al traffico; pertanto i partecipanti dovranno in ogni momento e circostanza attenersi scrupolosamente alle norme del Codice della Strada e a tutte le disposizioni vigenti in materia, comprese eventuali ordinanze delle autorità competenti per territorio nelle località attraversate. Eventuali violazioni alle disposizioni di cui sopra comporteranno l’immediata esclusione dalla manifestazione. La parte alta del tragitto è sottoposta a vincolo idrogeologico; si raccomanda di non uscire dai sentieri! Questi tratti non sono percorribili da trialisti senza pettorina ovvero non iscritti e non sono transitabili se non in questa occasione.

La manifestazione si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica. In caso di pioggia o di terreno particolarmente scivoloso si provvederà ad effettuare una piccola variante su strada che eliminerà il disagio di una lunga coda. Il modulo per le preiscrizioni e altre informazioni al sito www.associazionemotociclisticafriulana.com.

La quota di iscrizione comprende: partecipazione alla manifestazione, ristoro sul piazzale del monte Bernadia, pranzo completo all’arrivo e ricordo della giornata. La quota  è fissata in  € 35  per chi invia la preiscrizione, che è aperta già da ora sino al 19 maggio, in € 40 per chi si iscrive la mattina del 27 maggio. Le preiscrizioni favoriscono i gruppi di motoclub ai quali sarà dato un orario di partenza simultaneo o entro il minuto successivo, così da poter formare una squadra omogenea. Il percorso, partendo della fascia dei colli morenici in un continuo saliscendi su sentieri verdeggianti, si inerpica poi tra boschi di querce e di castagni fino a raggiungere la prima delle otto cime del monte Bernadia. Qui il sentiero, che attraversa  una delle più importanti formazioni doliniche della Regione, uniche per la loro bellezza selvaggia, si fa decisamente impegnativo con il primo settore Hard riservato ai trialisti più esperti. Per chi “non in gran forma” e per gli Hobbisti, è previsto il taglio del settore.

Ad una ad una verranno affrontate tutte le cime, compresa quella principale del monte Bernadia, ormai celebre per il motoraduno invernale dell’Amicizia che si svolge, dal lontano 1973 la terza domenica del mese di febbraio con più di 5.000 partecipanti.  Nel piazzale del forte, costruito nel 1915 e recentemente restaurato, oltre che ammirare il vasto panorama è prevista: una sosta ristoratrice, il servizio di una piccola officina, l’assistenza sanitaria ed il servizio informazioni. Attraversando l’antico sentiero del Bernadia, ripristinato da alcuni soci del Moto Club, si raggiunge poi l’imboccatura dell’abisso di Vigant, voragine sotterranea della profondità di280 m(brevissima visita) e quindi il Terminal delle grotte di Villanova. Una piacevole mulattiera conduce quindi al monte Carnizza da dove, attraverso un sentiero che illustra le caratteristiche carsiche con un continuo saliscendi di ripidi pendii da affrontare con perizia e sicurezza, si raggiunge il monte Crosis e le casermette del forte ormai semidistrutte. Il secondo settore Hard, una discesa mozzafiato tra le pozze di abbeveramento del bestiame, un tempo numeroso nei verdi prati ormai resi selvaggi dalla folta vegetazione, riporta alla Chiesetta della Pace.

Questo tratto è riservato ai soli esperti, tutti gli altri raggiungeranno la Chiesetta attraverso un tratto di strada asfaltata.

Ancora boschi, discese per tutti, rigagnoli e sentieri fino al rientro dove sarà pronto il pranzo. L’intero tracciato risulta percorribile in un  tempo, comprensivo delle soste, valutato intorno alle sei ore. Il consumo di carburante, compresi i settori hard, si aggirerà sui5 litri. Il dislivello totale da affrontare sarà superiore ai2.500 metri. Si organizzeranno in tutti i 10 settori: assistenza tecnica, meccanica e sanitaria di pronto soccorso, servizio informazioni, cartografia e consigli riguardanti il percorso. Il pranzo all’arrivo è compreso nel prezzo della iscrizione.  Gli accompagnatori potranno acquistare un buono pranzo presso il banco iscrizioni ad un costo di € 15. Campeggio per i camper e tende saranno disponibili nel luogo di partenza.  Inoltre si ricorda che nel territorio comunale di Tarcento, Nimis e Lusevera sono comunque disponibili: un’area riservata ai camper (parco del Torre), numerosi bed & breackfast e diversi alberghi che troverete nei siti dei tre comuni.

Info www.associazionemotociclisticafriulana.com Chittaro Maurizio   328/3883233; Mazzaro Sandro  0432/784086 – 338/3727010 mazzarosandro@libero.it

Lascia un commento