Rodi Garganico, sotto chiave otto palazzine

Otto palazzine, alcune delle quali ancora in costruzione, sono state sequestrate a Rodi Garganico da carabinieri del Noe di Bari in collaborazione con i colleghi del comando provinciale di Foggia, al termine di un’attività di controllo coordinata dalla Procura di Lucera.

I militari hanno verificato che le palazzine, sorte su una superficie di circa 5.000 metri quadrati, sono state edificate in violazione della norma del vincolo paesaggistico. Il valore delle costruzioni è di oltre 20 mln di euro.

Lascia un commento