Concordia, il Comandante Schettino potrebbe tornare libero

Dopo l’assaggio di libertà a Pasqua, Schettino spera in qualcosa di più di un permesso di poche ore dai domiciliari per andare a pranzo a casa della sorella.

Sono fissate oggi in Corte di Cassazione udienza e camera di consiglio sui ricorsi di procura di Grosseto e difesa. La prima chiede il carcere, la seconda la libertà per il comandante della Concordia.

Lascia un commento