Premiati a Las Vegas i vini friulani

Successo della delegazione di imprese vinicole regionali Friuli Venezia Giulia alla Wswa, la più grande fiera dei distributori americani, che si è tenuta nei giorni scorsi a Las Vegas. Il Salone internazionale ha visto la presenza di una decina di aziende del Fvg sotto l’egida di Friuli Future Wines II, l’Ati “capitanata” dalla Camera di Commercio di Udine e formata in tutto da una quarantina di imprese, unite, nel pieno spirito del progetto “Ocm vino”, per la promozione del proprio prodotto di qualità sui mercati degli Stati Uniti, ma anche della Russia e della Cina, con iniziative comuni ma con la libertà di scegliere in autonomia le azioni ritenuti migliori per le proprie realtà aziendale.
Le imprese Fvg hanno partecipato alla competizione organizzata nel corso della manifestazione e quattro di esse hanno ottenuto un riconoscimento, con ben 8 medaglie: medaglia d’argento per il Pignolo dell’azienda “Attimis maniago”, mentre Bidoli ha vinto il premio “Best of the show” con il Pinot grigio, che ha preso anche il “double gold”. Medaglia d’oro al Refosco di Antonutti, all’azienda “Aquila del torre” con il Sauvignon blanc e ancora ad “Attimis Maniago” per Vignaricco, che ha conquistato pure un “double
gold” e un “Best of the show” per Ronco Brolio. Si confermano dunque ottimi risultati per la presenza aggregata del Fvg in un contesto internazionale di assoluta rilevanza, cui hanno preso parte oltre 2000 tra i principali operatori del settore sul principale mercato per i vini friulani.

Lascia un commento