Reggio Calabria, Daniele Giovanni Sulas picchia i familiari

La Squadra Mobile di Reggio Calabria, ha eseguito un’ ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere, emessa dal Gip nei confronti di Daniele Giovanni Sulas (22 anni) per maltrattamenti in famiglia con l’aggravante della recidiva, nei confronti dei propri familiari conviventi.

L’indagato, in diverse circostanze, ha percosso i propri familiari conviventi, anche con oggetti contundenti, cagionando loro lesioni, spesso minacciandoli gravemente, anche di morte.

Lascia un commento