Pesaro, truffa nel settore assicurativo per 30 milioni

Denunciati dalle Fiamme Gialle di Pesaro due promotori finanziari e un agente assicurativo che avrebbero truffato un centinaio di persone, per lo più professionisti, per oltre 30 milioni di euro, collocando in maniera illecita prodotti assicurativi che in realtà nascondevano investimenti ad alto rischio finanziario, nonché polizze sulla vita di malati terminali americani.

Il particolare macabro di questo “investimento” è che il rendimento viene calcolato sull’aspettativa di vita dell’ammalato assicurato.

Lascia un commento