Fincantieri smentisce voci su commesse assegnate a società Polare

In relazione alle notizie circolate nel pomeriggio di oggi, 5 aprile, Fincantieri, sede di Trieste, smentisce categoricamente di aver mai assegnato alcuna commessa alla società Polare, o ad altre società riferibili al Signor Stefano Bonet, che peraltro non risultano nemmeno iscritte nell’albo dei fornitori aziendali.

Fincantieri inoltre smentisce di aver mai pagato tangenti a chicchessia e ribadisce la massima trasparenza della propria gestione. 

Fincantieri, pertanto, si riserva di tutelare la propria immagine in tutte le sedi competenti nei confronti di coloro che danneggiano la società attraverso affermazioni destituite di ogni fondamento.

Lascia un commento