Il risveglio di Catania, presentato il programma, Catania…in Prima vera

Per sei mesi da Aprile a Ottobre la città di Catania  rimarrà animata da un ricchissimo calendario di eventi culturali e ricreativi, con i luoghi più suggestivi che ospiteranno artisti e protagonisti del proprio risveglio .

Il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli ha presentato  a palazzo degli elefanti il programma, quello relativo ai mesi di Aprile, Maggio e fino al 20 Giugno,  “Catania… in Prima vera”,  realizzato dall’amministrazione comunale con il sostegno di Sostare e la collaborazione dell’Università degli Studi, del Teatro Massimo Bellini, del Teatro Stabile, dell’Istituto musicale Bellini di Catania e di numerosi altri partner pubblici e privati.

“Dal 4 aprile – ha  detto Stancanelli – Catania apre i palazzi storici, musei, teatri, piazze e strade a un fitto calendario di eventi, consapevole di avere ritrovato fiducia in se stessa e nel futuro, anche grazie al senso di appartenenza, aggregazione e collaborazione che siamo riusciti a trasmettere”.

Sono otto i colori primaverili che esaltano gli appuntamenti della brochure “Catania… in Prima vera”. Giallo e arancio rappresentano i colori della musica: cori e orchestre, classica e jazz, marranzano e folk, e nomi come Rosalba Bentivoglio o Francesco Manara, primo violino alla Scala. Rosso e viola identificano il teatro: la Rassegna Donne l’altra metà del cielo, La casa di Bernarda Alba di Federico Garcia Lorca regia Lluis Pasqual, con Lina Sastri, per esempio, a Palazzo della Cultura o i laboratori organizzati sempre dal Teatro Stabile con scuole e associazioni al teatro Musco, o ancora la rassegna Tutti in scena del Sipario Blu. Fuxia è sport e solidarietà, con la maratona di beneficenza Corri Catania, il 15 aprile, o la partita “Un goal per la solidarietà” al Massimino del 18 aprile e l’iniziativa “Un campione per amico con Adriano Panatta in piazza Università, e ancora la minimaratona Telethon Walk of life del 6 maggio. Celeste è il colore del cinema, con la rassegna CineOpera al Teatro Sangiorgi e gli omaggi filmici, tra gli altri, a Mirella Freni, Luciano Pavarotti, Pina Bausch. Blu sono le variegate mostre di Palazzo della Cultura, ma anche le esposizioni del Monastero dei Benedettini e le estemporanee di pittura dal vivo  “Fondazione Brodbeck”, dei ragazzi delle scuole, per vie e vicoli di Catania, dal Fortino al Passiatore, dal vico delle Belle a piazza Cutelli. Verde è il colore dei grandi eventi e della letteratura: la settimana della Cultura dal 14 al 21 aprile, la manifestazione “Catania a cavallo del 19 maggio”, che interesserà il centro cittadino dal porto al Giardino Bellini, o la grande notte dei musei del 20 maggio con l’apertura straordinaria di tutti i musei cittadini ed esibizioni, concerti, mostre e, perché no, il gran finale dedicato al Gran Ballo Belliniano della solidarietà, nel salone Bellini di palazzo degli Elefanti, firmato Telethon.

Nella presentazione del programma il sindaco ha sottolineato l’importanza e il contributo delle scuole e per questo ha voluto che alla conferenza stampa partecipassero anche diversi dirigenti scolastici: “Abbiamo voluto introdurre la presentazione degli eventi primaverili con le note di violino di tre giovanissimi studenti catanesi – ha detto il sindaco – perché proprio il coinvolgimento delle scuole cittadine, come già è avvenuto per Natale, ci permetterà di unire in un ideale grande abbraccio di solidarietà, sport, musica e cultura, tutti i quartieri di Catania”.

Il calendario della Primavera si apre  stasera (mercoledì 4) alle ore 20 con il concerto del coro dell’Istituto Bellini nella chiesa Santa Maria di Gesù, diretto da Carmelo Crinò, con all’organo Carmelo Scandura.

Mentre  giovedì 5 aprile il teatro Sangiorgi inaugura l’Omaggio a Emanuele Luzzati con la mostra “Il gioco del teatro” e film d’animazione, e sabato 7 il Monastero dei Benedettini apre alle 9.30 l’esposizione permanente di Gaetano Calogero “Oltre il grigio: colori e visioni di Santa Nicola”.

Il programma completo è disponibile sul sito istituzionale del Comune www.comune.catania.it .

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

Lascia un commento