Appello per la liberazione di Paolo Bosusco

Il chief minister dell’Orissa, Naveen Patnaik, ha lanciato un appello ai maoisti che detengono Paolo Bosusco invitandoli a liberare il prigioniero ma anche a spostera l’ultimatum del 5 aprile entro il quale i maoisti hanno chiesto al Governo di ottemperare le loro richieste. “Rilasciatelo – ha detto Patnaik secondo quanto riporta la stampa locale – e avrete subito un nostro impegno formale a rispettare gli accordi presi”.

Il leader dei maoisti Sabyasachi Panda aveva posto tre condizioni per il rilascio dell’italiano.

Lascia un commento