Vigonovo, è stato Igor Milic a far saltare la palazzina

C’era una volontà suicida da parte di Igor Milic, 63 anni, montenegrino, all’origine dello scoppio che ha causato la sua morte e danneggiato sei appartamenti di un condominio a Vigonovo (Ve). Lo ha reso noto la Pm Paola Franceschetti.

E’ molto probabile che l’uomo avesse scelto di uccidersi con un gesto eclatante alla luce del rapporto conflittuale con i vicini di casa. Il condominio è stato sventrato da due esplosioni che hanno interessato la zona del garage e poi i piani superiori tanto da divellere il tetto.

Lascia un commento