I siti di Polizia, Carabinieri e Ministero dell’Interno sono fuori uso

A prenderli di mira sarebbero stati gli attivisti di Anonymous, che online annunciano infatti il cosiddetto ”Tango Down”. Nel loro comunicato, gli hacker citano gli scontri con gli operai dell’Alcoa e il caso della caserma Diaz al G8 di Genova e invitano inoltre gli ”infiltrati’ delle forze dell’ordine ad ”abbandonare i nostri server”.

Lascia un commento