È morto nella sua casa di Monteriggioni Omar Calabrese

Il semiologo, docente all’università di Siena, è stato stroncato da un infarto intorno alle ore 22:30 di sabato sera, mentre guardava la televisione con la moglie. A riferirlo sono stati Maurizio Boldrini, suo collaboratore e la professoressa Gabriella Trezzini, sua collega all’università.

Calabrese aveva 63 anni, ed era laureato in Storia della lingua. La sua disciplina d’insegnamento è Teoria della comunicazione, materia di cui era uno dei massimi esperti al mondo. Aveva tenuto lezioni nelle università di Parigi, Bilbao, Barcellona, Aarhus, Yale, Harvard, Berlino, Bogotà, Buenos Aires, Zurigo, Salonicco, Mannheim, Lisbona, Bucarest. È stato anche, assessore alla cultura del Comune di Siena, consigliere della Presidenza del Consiglio dei ministri per l’editoria e la comunicazione, presidente dell’Associazione italiana di studi semiotici e della Fondazione mediateca regionale toscana.

Lascia un commento