Rimane al suo posto il presidente ungherese

Pal Schmitt, coinvolto in una vicenda di plagio per aver copiato la sua tesi di dottorato vent’anni fa, ha rifiutato oggi di dimettersi.

Parlando in serata in diretta televisiva sui tre canali della tv pubblica (Mtv), Schmitt ha giustificato il suo lavoro scientifico, esprimendo rammarico per la decisione dell’ Università Semmelweis di revocargli il titolo di dottore.

Lascia un commento