Maxi discarica di rifiuti pericolosi a Gavorrano

Oltre 200 tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi ammassati in una discarica abusiva a cielo aperto estesa 13.580 metri quadrati. L’hanno scoperta e sequestrata nelle campagne di Gavorrano i Finanzieri del Comando provinciale di Grosseto. Nascosti tra gli alberi c’erano 50 carcasse di automezzi (camion, autovetture, trattori, escavatori, autopompe e rimorchi); oltre 200 pneumatici per autoarticolati; oltre 100 fusti industriali d’olio e liquidi; un centinaio di barattoli contenenti solventi e vernici; batterie d’auto; una notevole quantità di materiale plastico ed elettrico, vari elettrodomestici e pezzi di ricambio di auto ridotti a lamiere arrugginite; 6 container in evidente stato di abbandono con all’interno materiali d’arredo.

L’area, agricola e boscosa, e’ risultata essere di proprietà di persone della zona, ma, di fatto, nella disponibilità di due coniugi di 70 e 58 anni residenti a Barberino Val d’Elsa (Fi), titolari di una azienda commerciale operante nel Grossetano. Denunciati, ora dovranno bonificare la zona a loro spese .

9 su 10 da parte di 34 recensori Maxi discarica di rifiuti pericolosi a Gavorrano Maxi discarica di rifiuti pericolosi a Gavorrano ultima modifica: 2012-03-31T08:19:51+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento