Torino, accordo tra Comune e commercianti sulla Ztl

Raggiunto un accordo con i commercianti del centro sulle proposte degli Assessori Lubatti e Tedesco sulla sosta a pagamento, ed a seguito dell’intesa raggiunta sono state revocate le forme di protesta.

E’ stato concordato l’anticipo dalle attuali ore 21:00 alle ore 20:00 del transito libero sulle vie XX Settembre ed Arsenale, e per agevolare la comunicazione e non alimentare confusioni il provvedimento si estenderà anche alle vie Milano, San Francesco d’Assisi, Pietro Micca e Rossini.

Nelle more dell’approvazione della delibera del 27 dicembre 2011 sulla revisione tariffaria GTT era stato invitato ad intraprendere operazioni commerciali di tipo promozionale: a questo proposito l’Amministrazione eserciterà una funzione di stimolo e raccordo tra il settore commerciale del gruppo e le associazioni di categoria del commercio affinché trovino insieme una possibile soluzione sull’acquisto di quantità importanti di titoli di viaggio o di voucher per il parcheggio, valutando anche l’attivazione del servizio elettronico di sconto per i clienti degli esercizi commerciali sul modello di Eataly.

Si è concordata la modifica di percorso delle linee Star per coprire un tratto di via Roma e via Pietro Micca: nell’occasione saranno serviti anche alcuni punti sensibili richiesti precedentemente, come l’ospedale Oftalmico. Sarà anche aperta sperimentalmente al transito libero via Vanchiglia, nel tratto tra corso San Maurizio e piazza Vittorio Veneto.

Nel corso del confronto è stata inoltre registrata la piena condivisione da parte dei commercianti su uno studio finalizzato alla realizzazione di una “free bus area” all’interno dei confini della Ztl.

Lascia un commento