A giugno pronto il nuovo redditometro

L’entrata in vigore del nuovo redditometro “e’ imminente”. Sarà pronto prima delle dichiarazioni di giugno. E’ quanto ha affermato il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, nel corso di uan conferenza stampa in cui sono stati illustrati i risultati 2011 e le prospettive 2012 dell’attivita’ dell’Agenzia. “I tempi sono giusti – ha detto Befera – prima delle dichiarazioni di giugno presenteremo alla stampa il nuovo redditometro che e’ in fase di collaudo”. Per quanto riguarda invece il vecchio redditometro, nel 2011 sono stati eseguiti circa 36.400 accertamenti con determinazione sintetica del reddito (+20%) per una maggiore imposta accertata pari a 586 milioni di euro. Di questo tipo di accertamenti piu’ di 13.000 sono stati definiti con adesione o acquiescenza. Bene anche sul fronte delle indagini finanziarie che nel 2011 sfiorano le undici mila a fronte delle 9.371 del 2010 .

Lascia un commento