Brindisi, dieci arresti per furto di rame

Dieci persone sono state sottoposte a fermo dagli agenti di polizia della squadra mobile di Brindisi in quanto ritenute responsabili di far parte di un’associazione finalizzata al furto di rame e ricettazione.

Si tratta di sette brindisini e di tre baresi. I sette sono stati individuati durante appostamenti che hanno consentito agli inquirenti di scoprire il posto in cui il rame veniva nascosto dopo il furto, per poi essere ceduto ai due baresi, i pregiudicati Alfonso e Michele Loizzi, che caricavano il materiale su un camion per poi smistarlo altrove.

Lascia un commento