Al Vinitaly grande affermazione di Reggio Calabria Provincia Enoica

Ultimo giorno di lavoro per l’importante e articolato progetto “Reggio Calabria provincia Enoica” proposto dall’Amministrazione provinciale della Città dello Stretto al Vinitaly edizione 2012. Quattro giorni di lavoro molto intenso e qualificato, e con elementi di novità positivi che possono anche indicare la strada da seguire per la partecipazione ad eventi fieristici di caratura internazionale.

Convegni, seminari, incontri, degustazioni guidate e talk show hanno caratterizzato, in maniera organica e programmata, l’area eventi Agorà predisposta all’interno degli spazi espositivi dedicati alla provincia di Reggio Calabria ed alle cantine che hanno aderito al progetto. Apporti competenti e professionalità di diversi settori hanno avuto la capacità di esaltare le produzioni vitivinicole del territorio, i suoi vitigni autoctoni, le etichette più pregiate proposte dai singoli produttori. Numerose le visite istituzionali effettuate alla presenza dell’assessore provinciale all’Agricoltura, Gaetano Rao, e del presidente del Consiglio provinciale, Antonio Eroi. Molti gli ospiti che hanno avuto l’occasione di confrontarsi con un mondo vitivinicolo non sempre adeguatamente valorizzato e promosso.

Dalla costa jonica a quella tirrenica, per passare all’entroterra e all’area dello Stretto: numerose e tutte affascinanti le declinazioni della vitivinicoltura reggina di cui si è parlato al Vinitaly 2012, suscitando diffuso interesse e attenzione. Nei prossimi giorni l’Amministrazione provinciale di Reggio Calabria organizzerà apposite riunioni per fare il punto sull’ottimo lavoro effettuato e per programmare le prossime azioni da mettere in campo.

Lascia un commento