63. Festa regionale del Vino Friulano di Bertiolo

Ancora una settimana all’insegna del buon bere e del gusto, a Bertiolo (Ud), con la “Festa regionale del vino friulano“, evento organizzato dalla Proloco col sostegno dell’amministrazione comunale giunto alla 63° edizione.

Il programma prosegue il 29 marzo alle ore 21 nella sala consiliare del Municipio di Bertiolo con il convegno “Una nuova architettura per il sistema vitinivinicolo regionale: un Consorzio regionale, una Doc regionale, tante denominazioni“, evento organizzato dalla Proloco con i partner sostenitori dell’evento (il primo a essersi fregiato del marchio regionale “Tipicamente friulano”).

Dopo i saluti del Sindaco Mario Battistutta e del Presidente della Proloco Bruvo Piva, seguirà l’introduzione di Giorgio Badin, Presidente del Consorzio delle Doc- Fvg, la società consortile che ha come soci fondatori i Consorzi di tutela Vini Doc (tranne la Doc Collio-Carso) Friuli Annia, Friuli Aquileia, Friuli Colli Orientali e Ramandolo, Friuli Grave, Friuli Isonzo, Friuli Latisana.

Del nuovo organismo relazioneranno Pierpaolo Penco, Direttore Consorzio Doc Friuli Isonzo, Mariano Paladin, direttore Consorzio Doc Friuli Colli Orientali. Il convegno sarà l’occasione per fare il punto sulle doc del nostro territorio e nasce dalla collaborazione con l’Assessore regionale all’Agricoltura Violino, che ha aperto la Festa il 17 marzo assieme a numerose autorità locali e regionali, con il supporto tecnico dell’Ersa e del Direttore Risorse Agricole Luca Bulfone.

Venerdì 30 marzo alle 21 degustazione guidata del miele, a cura dei produttori di Bertiolo con la collaborazione del Consorzio Apicoltori di Udine. Sabato 31 marzo dalle ore 14, presso l’area Auditorium musica “Country Marathon”, 12 ore di country con i Country Cap, Country Soul Group e Western Players, festa aperta a tutte le scuole e ai gruppi. Nel pomeriggio prsso la palestra comunale campionato “Aquilotti” e show di minibasket categoria Pulcini. Alle 19 apertura chioschi ed enoteca, alle 21 sul palco live music 80/90 con i “Rocktail”.

Ultimo giorno della Festa domenica 1 aprile, con il mercato hobby ed artigianato e le iscrizioni, dalle 9.30, al 15° motoraduno “Cantine e Motori” a cura del club “Eagles Team”. In mattinata in palestra “Torneo di minibasket” e, nel loggiato dell’Enoteca partita simultanea di scacchi. All’1, nell’area motoraduno, cover rock band con il gruppo “Last Warning” e premiazioni gara pesca sportiva organizzata dalla S.P.S.B. Murena di Bertiolo.

Il mercato di Campagna Amica vende prodotti del territorio nel piazzale ex scuole elementari, a cura di Coldiretti. Al pomeriggio tornano i tradizionali appuntamenti “Polente in place”, “Il formadi in place” a cura del gruppo “Chei tre che… us dan un bon formadi!”. Caffè fumante per tutti dalla “FriulMoka 200”, con esposizione la caffettiera più grande al mondo che prepara oltre 1000 caffè. Alle 15 boxe con il 3° trofeo Festa del vino, a cura del Fearless Boxing Team. La festa si chiude con il Tributo Queen dei “Toys”.

Durante i festeggiamenti sono in porgramma anche numerose iniziative collaterali, in primis le mostre: in via Roma 13 nello spazio espositivo le opere di Ermenegildo D’Olivo e di Massimiliano Riva; in via Trieste, 11 al Palazzo Associazioni “Il triangolo cercato”, mostra d’arte musiva di Alverio Savoia; “Ho sognato un cavallo”, mostra dei lavori realizzati dai bambini delle scuole dell’infanzia e primaria di Bertiolo e del centro “La nostra famiglia” di Pasian di Prato. 

Presso “Casa Cattaruzzi” in via Roma 15 mostra fotografica “Due secoli di storia della Filarmonica”; nella sede UTE laboratori dell’Università della terza età con esposizione lavori. Spazio anche ai convegni, che si svolgeranno in più date presso la sala consiliare comunale, e alla beneficenza: il concorso “dolci tipici”, il “pane per la vita”, “formadi in place” e “friulmoka 200” sono infatti iniziative a sostegno dell’Airc.

Il pozzo di San Patrizio e la lotteria sono a cura della Caritas locale,“Un fiore per il Brasile” è a cura del club “Lûs vive”. Tornando al vino, vero protagonista della festa, è prevista una degustazione guidata in Enoteca con gli allievi dell’I.T.A. di Cividale. Infine continuano le campagne “L’ebbrezza non guida”, per sensibilizzare i visitatori ad un consumo consapevole degli alcolici, e “Dividi i rifiuti, rispetta l’ambiente”: proprio a Bertiolo 3 anni fa ha esordito la prima eco-festa del Friuli Venezia Giulia, con la raccolta differenziata dei rifiuti. 

Info

http://www.bertiolo.com/festa-del-vino

info@bertiolo.it

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento