In Stiria si taglia il piede per non lavorare

Bizzarra vicenda in Austria. Un disoccupato di 56 anni si è tagliato di netto un piede, a quanto sembra per scongiurare il rischio di dover tornare a lavorare. Il fatto è avvenuto nel Land sud-orientale della Stiria. Qualche ora prima dell’appuntamento cui era stato convocato presso il locale Ufficio di Collocamento perché si sottoponesse alle visite mediche finalizzate all’assegnazione di un impiego, l’uomo si è chiuso nel proprio garage, ha preso una sega elettrica e si è troncato il piede sinistro appena sopra la caviglia.

L’autolesionista ha quindi gettato il moncone in un forno e poi, sanguinando copiosamente e zoppicando, ha raggiunto un telefono dal quale ha chiamato un’ambulanza. Un intervento chirurgico d’urgenza ha scongiurato pericolose complicazioni ma non ha potuto ovviamente rimediare alla perdita del piede e alla conseguente invalidità che lo renderà inabile al lavoro.

9 su 10 da parte di 34 recensori In Stiria si taglia il piede per non lavorare In Stiria si taglia il piede per non lavorare ultima modifica: 2012-03-27T07:05:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento