Farmacie chiuse il 29 marzo contro il decreto liberalizzazioni

Ad annunciare la serrata è Federfarma che in una nota spiega di avere “inutilmente chiesto al ministro della Salute un incontro sugli aspetti critici del provvedimento” e non avere ricevuto risposte adeguate.

Federfarma ha inoltre convocato l’Assemblea nazionale per adottare ulteriori iniziative di carattere sindacale.

Lascia un commento