10 milioni sequestrati alle cosche della jonica reggina

Beni per un valore complessivo di oltre 10 mln di euro sono, dalla prime ore dell’alba, sono stati oggetto di sequestro da parte dei Ros e del Comando provinciale di Reggio Calabria.

L’operazione odierna, definitiva in codice “Operazione Solare Ter”, va a colpire alcuni esponenti di spicco delle cosche “Jerino” di Gioiosa Jonica e “Commisso” di Siderno che erano già destinatari, insieme ad altri indagati, di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita il 14 luglio del 2011 a conclusione dell’operazione “Il Crimine Tre” e di un’articolata manovra investigativa, condotta tra il 2008 ed il 2010 dai militari dell’Arma in collaborazione con la D.e.a. statunitense, la Rcmp canadese e la polizia spagnola, olandese ecolombiana.

Lascia un commento