Reggio Calabria, arrestati 5 pedofili

Dal dicembre 2011 al marzo 2012 il compartimento Polizia postale e delle comunicazioni di Reggio Calabria, diretto da Pasquale Trocino, ha svolto una vasta operazione contro la pedofilia su internet che ha portato a 90 perquisizioni eseguite in 83 città italiane e cinque arresti, tre in Campania e due in Emilia Romagna.

Gli arresti sono stati eseguiti in flagranza perché è stata accertata la detenzione di migliaia di file, tra immagini e video, di natura pedopornografica.

Lascia un commento