Cuneo, pensare con impegno e passione

Pensiamo a Cuneo e al suo futuro! Non è un appello, è una necessità perché la campagna elettorale appena iniziata deve tracciare con chiarezza gli obiettivi della nostra città, i programmi da proporre e le strade da percorrere per realizzarli concretamente, cercando, per quanto possibile, di mettere da parte sterili e strumentali polemiche destinate solo ad impedire di ragionare su questioni concrete.

Finita la contrapposizione ideologica, sacrificata sulle spoglie di un Paese duramente provato dalla crisi e dall’incapacità dimostrata a dare risposte corrette ed esaustive al punto da doversi affidare ad un governo tecnico, tocca ai comuni, vero punto di riferimento dei cittadini, proporsi quale garanzia di una corretta amministrazione ed anche di un laboratorio che consenta di imboccare strade in grado di prospettare soluzioni realizzabili che consentano al Paese di uscire dal tunnel nel quale si trova.

Di qui la necessità di coniugare una crescita economica compatibile col territorio, con programmi in grado di assicurare occupazione e sviluppo: non è facile, ma è l’unica via percorribile se si vuole evitare di imboccare quella della decrescita felice, cioè di un impoverimento collettivo destinato a peggiorare ancora di più la situazione.

Cuneo ha in sé, nella capacità dei propri cittadini, ma anche nella propria felice collocazione geografica gli elementi per assicurare quella ripresa e quel benessere che merita e che la popolazione richiede.

Una strada non facile, ma che c’impegniamo a percorrere con coerenza ed in modo coeso: per questo sono convinto che Federico Borgna, candidato sindaco, rappresenti un forte punto di riferimento e che la lista “Democratici per Cuneo” costituisca una sicura garanzia di rappresentare quelle che sono le radici della nostra città, i suoi valori ed i suoi elementi caratterizzanti.

I prossimi cinque anni non saranno facili, ma dovranno traghettarci fuori dalla crisi: è necessario farlo in modo coeso assicurando ai cittadini un governo del comune in grado di proporsi con serietà assicurando da un lato la continuità con i dieci anni dell’amministrazione Valmaggia e dall’altro le novità che i tempi richiedono.

Da parte mia non posso che assicurare, ancora una volta, un forte impegno ed una grande passione al servizio della mia città.

Lascia un commento