Continuano gli sbarchi a Lampedusa

Un aereo delle forze armate maltesi si è alzato in volo nel pomeriggio per una ricognizione nel Canale di Sicilia, al confine con le acque libiche, per accertare la presenza segnalata di altri barconi di migranti diretti verso l’Europa, dopo quello soccorso questa mattina a 85 miglia a sud di Lampedusa, con 5 morti.

Altri 200 migranti sono stati salvati in acque di competenza maltese dal rimorchiatore Asso 30 e una motovedetta della Guardia Costiera.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin