Al Garibaldi di Modica La patente di Pirandello

Sabato 23 marzo alle ore 21:00 al Teatro Garibaldi (Corso Umberto I, 207) la Compagnia del Piccolo Teatro di Modica e Hobby Actor(s) porteranno in scena “La patente” di Luigi Pirandello, per la regia di Marcello Sarta.

Si tratta di un classico della drammaturgia pirandelliana, rivisitato dal regista con l’intento, da un lato, di evidenziarne l’aspetto drammatico, la sua amara ironia; dall’altro di far emergere i pensieri e i significati sociali impliciti, con l’intervento dello stesso scrittore e di figure immaginarie che tradurranno in movimenti espressivi gli stati d’animo dei vari personaggi.

Il protagonista, Rosario Chiàrchiaro, cui è stata affibbiata l’etichetta di “jettatore”, subisce una mortificante esclusione dalla società. Nel tentativo di capovolgere a proprio vantaggio la superstizione popolare, pensa bene di sfruttare la sua «potenza terribile» vestendosi come un vero portatore di sfortuna e chiedendo a un tribunale di riconoscere e legittimare le sue “virtù”.

A indossare i panni del Chiàrchiaro sarà il noto attore e cabarettista Piero Pisana, mentre Fatima Palazzolo interpreterà la figlia Rosinella. Marcello Sarta (giudice istruttore) sarà affiancato da Corrado Bonuomo, Marco Giurdanella e Piero Pitino (tre giudici) e Carmelo Cavallo (l’usciere Marranca), con la partecipazione di Tanino Giacchi.

Completano il cast Sandra Celeste e Chiara Zocco (movimenti espressivi), Ornella Fratantonio, Gioele Iaconinoto, Leonardo Iaconinoto, Sofia Sarta e Riccardo Tona (figure immaginarie).

Emergono dalla rappresentazione molti dei temi cari al Nobel agrigentino, come gli intrecci relazionali fra gli individui, alterati da pregiudizi, preconcetti e proiezioni applicate in base ad apparenze, giudizi superficiali e di convenienza. L’etichetta, la maschera e il ruolo plasmati dagli altri sono talmente penetranti che la vittima si immedesima in esse. La perdita di senno, reale o fittizia, resta l’unica difesa da una società così concepita.

Per informazioni e prenotazioni, si può contattare il Botteghino del Teatro Garibaldi (Tel. 0932-1972298).

INPress

Inpress è un virtual press office con una gamma di servizi per la comunicazione d'impresa (redazione e diffusione di comunicati professionali, social media management, contenuti editoriali per siti web, rassegne stampa, gestione newsletter, storie d'impresa e libri aziendali).

Lascia un commento