Poste italiane abuso di posizione dominante

L’Antitrust ha avviato un’istruttoria nel settore dei servizi postali liberalizzati. Il procedimento, spiega l’authority, “dovrà accertare se Poste applichi ai propri clienti finali un prezzo finale privo dell’Iva anche nei casi di fornitura di servizi postali frutto di negoziazioni individuali, proponendo così offerte economicamente non replicabili da parte dei concorrenti”. Poste Italiane “attende con fiducia l’esito dell’istruttoria aperta dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato con riferimento a un presunto abuso di posizione dominante nei servizi postali liberalizzati, certa di aver sempre operato nel pieno rispetto delle regole di mercato e della concorrenza e in applicazione delle disposizioni normative di settore nazionali e comunitarie”.

Lo precisa la società in una nota sottolineando che “nelle proprie strategie commerciali sui servizi postali ha sempre rispettato le norme nazionali ed europee in materia di Iva ed è pronta a collaborare con l’Autorità Antitrust per fornire ogni informazione dalla quale è certa che emergerà la correttezza dei propri comportamenti”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Poste italiane abuso di posizione dominante Poste italiane abuso di posizione dominante ultima modifica: 2012-03-15T05:13:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento