Cerignola, il branco stupra una quattordicenne

Il foggiano è sotto choc per l’episodio di brutale violenza sessuale su una minorenne. Autori della violenza due quattordicenni, fermati e trasferiti in una comunità del brindisino dopo essere stati accusati di sequestro di persona e violenze sessuali su una coetanea al termine delle indagini coordinare dagli agenti del commissariato di polizia di Cerignola. Secondo quanto emerso dalle indagini del dirigente del commissariato Gianpaolo Patruno i due indagati, sono accusati in concorso con altri minori non imputabili. Il gruppo avrebbe minacciato la giovane di pubblicare anche un video su Youtube.

Gli episodi sono accaduti a gennaio e a febbraio di quest’anno in agro di Cerignola. I giovani si sarebbero conosciuti su Facebook. Del “branco” avrebbero fatto parte anche tre ragazzi di 13 anni, che sono stati segnalati al Tribunale dei minorenni. I due 14enni sono accusati di violenza sessale e sequestro di persona.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento