L’Udinese esce sconfitta per 2-0 da Alkmaar

Male l’andata degli ottavi di Europa League per i friulani contro gli olandesi dell’Az. Senza Di Natale, tenuto in panchina per 80′, la formazione di Guidolin perde per i gol al 18′ e al 39′ della ripresa siglati da Martens e Falkenburg.

Un primo tempo vissuto su buoni ritmi, con l’Udinese partita meglio (bel sinistro di Asamoah) ma poi costretta a subire l’iniziativa dei padroni di casa, pericolosi con Elm e Holman (bene Handanovic), mentre Poulsen sulla sinistra fa ammattire Ferronetti. Pinzi salva sul tiro a botta sicura di Martens, i friulani soffrono e nel finale di tempo rialzano la testa con Armero e Danilo, capaci di impensierire severamente il portiere degli olandesi Esteban Alvarado. L’Udinese inizia con buon piglio anche la ripresa, creando discrete occasioni con Floro Flores e soprattutto Pasquale; ma al 18′ l’Az passa con Martens, bravo a trovarsi al posto giusto sull’assist di Altidore al termine di una bella azione di contropiede. Ferronetti sfiora subito il pari, ma l’Udinese non riesce a imbastire una vera e propria reazione, con Guidolin che a 10′ dalla fine si gioca la carta Di Natale. All’83’, su azione viziata da fallo di Altidore su Domizzi, l’Az raddoppia con Falkenburg e per l’Udinese è notte fonda. E serve il miglior Handanovic per evitare il tris negli istanti finali su Falkenburg e Altidore.

Lascia un commento