Danni ingenti per il vento ad Acireale

Oltre 30 gli interventi sostenuti ieri dalla Polizia Municipale e dalla Protezione civile comunale a causa del forte vento che per diverse ore ha spazzato l’interno territorio comunale di Acireale.

Danni ingenti, sono stati registrati sia nel centro storico che nelle frazioni. La protezione civile e il comando della Polizia municipale hanno provveduto alla messa in sicurezza delle diverse criticità. Nel corso del pomeriggio di ieri, inoltre, è stato necessario chiudere al transito alcune vie, così da consentire la rimozione di tegole o arbusti presenti nella sede stradale. In via Raciti (S. Maria Ammalati) un albero si è abbattuto sui fili della energia elettrica, tranciando le linee. Le stesse sono state ripristinate dopo l’intervento della Protezione civile, dei vigili del fuoco e della azienda elettrica.

Danni al muro perimetrale della corte d’ingresso del Santuario Maria Ss di Loreto, abbattuto da un albero ad alto fusto.

A Guardia sono “volate via” le protezioni apposte anni fa dal cantiere allestito per la ristrutturazione della chiesa (in effetti lo stesso è fermo da diverso tempo) oltre ad alcune tegole.

Su disposizioni del sindaco Nino Garozzo e dell’assessore Nino Sorace, la Protezione civile comunale e il comando di Polizia municipale, assieme ai vigili del fuoco, proseguono il monitoraggio delle aree al fine di individuare e eliminare eventuali pericoli.

“Ieri è stato anche attivato il Coc – Centro operativo comunale di protezione civile –  azione che permesso di disporre del personale volontario al fine di garantire nel minor tempo possibile gli interventi del caso. Ringrazio sia i volontari che gli impiegati comunali che hanno con solerzia operato in condizioni anche disagiate” sottolinea l’assessore Nino Sorace.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin