Crotone, servizi pubblici locali riforMare per non affondare

I servizi pubblici locali: acqua, gas, rifiuti, energia, trasporti, argomenti prioritari per l’opposizione di centro destra al Comune di Crotone (Pdl, Udc, Lista Scopelliti, I Demokratici, Manifesto per Crotone, Api). Presso l’Auditorium dell’Istituto Sandro Pertini, promosso dai capigruppo dei partiti d’opposizione, l’incontro sul tema: “i servizi pubblici locali difronte alla sfida della trasformazione e del cambiamento”.

Tra gli invitati il Sindaco di Crotone Peppino Vallone. L’incontro sarà presieduto dal capogruppo del PdL Vincenzo Camposano. Oltre al Sindaco, intervengono il presidente della provincia di Crotone Stanislao Zurlo; Assessori e Consiglieri regione Calabria; Sindaci, Consiglieri provinciali e comunali; esperti del settore dei servizi; forze sociali; rappresentanti dei lavoratori interessati. La conclusione dei lavori affidata ad Antonella Stasi, Vice presidente Giunta Regionale Calabria.

Una vera assise, a detta degli interessati ai lavori, per far conoscere come dovrebbero essere organizzati i servizi da parte degli Enti locali nel terzo millennio e lo faranno alla presenza degli esperti del settore, Sindaci, Sindacati. I settori maggiormente incriminati dall’opposizione l’Akros, l’Akrea, la società acque potabili che, a loro pensare, costano troppo e danno un pessimo servizio. Come dovrebbero essere organizzati tutti i servizi locali lo sapremo dopo l’incontro. Certo è che anche Crotone è interessata ad una pessima qualità di servizi pubblici nonostante gli elevati costi che i cittadini devono sopportare. In questi giorni la discarica di Ponticelli è stata chiusa per incompatibilità ambientale e non esiste altro luogo dove scaricare i rifiuti. Le strade sono già invasi da rifiuti e all’orizzonte non si intravede nessuna soluzione.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin