Eretici e corsari al Teatro Olimpico

168

Claudio Gioe’ e Neri Marcore’ sono “Ertetici e corsari” al Teatro Olimpico fino al 4 Marzo con la regia e la drammaturgia di Giorgio Gallione ed un sottofondo dello Gnu Quartet formato da Francesca Rapetti, Stefano Cabrera, Raffaele Rebaudengo e Roberto Izzo. I protagonisti recitano, suonano e cantano Gaber, Luporini e Pasolini. I brani ben amalgamati e profondamente attuali, sebbene siano trascorsi anni dalla loro stesura .Politica, ideali, senso civico, pubblico, privato, consumismo ed Italia i temi principali. La piece e’ gradevole e calibrata, nessuna sbavatura, ma dal poliedrico Neri Marcore’ ci aspettavamo di piu’, che osasse di piu’ e cosa dire di Gioe’? Teatrale, ma non esplica a pieno la sua personalita’ . Con autori del calibro dei testi scelti talvolta e’ bene stupire, altrimenti si diventa la copertina sbiadita di un disco obsoleto .