Rientrano le salme dei soldati morti in Afghanistan

Dovrebbero rientrare oggi in Italia i feretri dei tre militari morti lunedì in Afghanistan nel ribaltamento del “Lince” sul quale viaggiavano, a sudovest di Shindand.

Le vittime sono il caporal maggiore capo Currò, 33 anni di Messina, il primo caporal maggiore Messineo, 29 anni di Palermo ed il primo caporal maggiore Valente, 28 anni di Lecce. Ferito un quarto soldato.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin