Inno Pdl, J-Ax accusa Berlusconi di plagio

Secondo l’ex leader degli Articolo 31, il testo del nuovo inno del PdL che recita ”Noi siamo il Popolo della Libertà, gente che spera, che lotta e che crede nel sogno della libertà” presenta eccessive somiglianze con le parole che il rapper milanese scrisse per la canzone “Gente che spera”, pubblicata nell’album del 2002 “Domani smetto”.

J-Ax si infuria e minaccia di denunciare per plagio l’ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Il cantante spiega di aver ricevuto segnalazioni sulle somiglianze del testo dell’inno scritto da Berlusconi con la sua canzone e annuncia la sua denuncia nei confronti del Cavaliere.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin