Il Pdl lancia il nuovo inno ed apre la campagna elettorale

95

Tempo di elezioni in Italia. A maggio si vota per le amministrative in città chiave da Palermo a Genova a Cuneo e i partiti si preparano alla sfida. Per Casini, Bersani e Alfano si tratta di un test importante, per molti versi fondamentale, in vista delle politiche del 2013. Per Di Pietro, Bossi e Vendola, insieme a tutti i partitini nati in questa Terza Repubblica, le elezioni di primavera sono il momento di valutazione della loro presa sul territorio.

E Silvio Berlusconi da buon stratega pianifica per tempo le scelte a partire dalla la linea per le prossime amministrative. Il PdL si presenterà ovunque si vota e potrà contare, ma solo come “supporto”, sulle liste civiche. E arriva anche il nuovo inno per il Popolo delle Libertà. “Gente che spera, che lotta e che crede nel sogno della libertà”. Smentito il cambio del logos del partito berlusconiano e confermata la strategia di linea autonoma, senza accordo, almeno al primo turno, con la Lega Nord. Restano da comprendere i rapporti con il Terzo Polo, che con ogni probabilità varieranno da territorio a territorio.

[poll id=”1″]