Deraglia il treno regionale Siracusa-Messina

128

Un treno regionale è deragliato a causa di una frana vicino alla stazione di Taormina. Sono rimasti lievemente feriti i due macchinisti e contuso un passeggero. Sono intervenuti agenti della polizia di Stato e personale del 118.

Il treno, il regionale Siracusa-Messina, riferiscono testimoni sul posto, è inclinato ma non è uscito dai binari. La motrice sarebbe stata colpita da detriti che si sono staccati da un costone.

I macchinisti feriti lievemente nell’incidente del treno regionale che da Siracusa stava andando a Messina sono Pietro Scordi e Filippo Alternato. I due sono stati trasportati in ospedale a Taormina per essere medicati. Secondo una prima ricostruzione della polizia parte del treno, il locomotore e un convoglio, sono deragliati per lo smottamento del terreno a causa del maltempo.

Fra i 26 viaggiatori presenti a bordo del treno uno solo è rimasto contuso. I passeggeri sono stati già tutti trasferiti su un autobus per proseguire il viaggio. La circolazione ferroviaria è interrotta. Trenitalia ha istituito un servizio sostitutivo con pullman fra Taormina e Messina, per i treni regionali; e fra Catania e Messina per i treni lunga percorrenza. I tecnici del Gruppo Fs sono già al lavoro per ripristinare la sede ferroviaria e per rimettere sui binari il locomotore e una vettura.